Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma

Open Data e Linked Data

immagine
Stampa
In questa sezione è possibile consultare i dati che il Ministero per i beni e le attività culturali rende disponibili agli utenti nel rispetto di quanto stabilito dall’art. 9 della Legge 17 dicembre 2012, n. 221 che modifica gli articoli 52 e 68 del Codice dell’Amministrazione Digitale (Decreto Legislativo 7 marzo 2005 n. 82).
Si definiscono Dati aperti, comunemente chiamati con il termine inglese Open Data, in base alla definizione fornita dall’Open Data Manual, documento redatto dall’Open Knowledge Foundation ( http://opendatahandbook.org/it/) i “dati che possono essere liberamente utilizzati, riutilizzati e ridistribuiti, con la sola limitazione – al massimo – della richiesta di attribuzione dell’autore e della redistribuzione allo stesso modo (ossia senza che vengano effettuate modifiche).

I dati scaricabili da questo sito possono essere utilizzati per ogni scopo, personale o commerciale, al fine di comprendere meglio il mondo dei beni culturali e creare servizi innovativi.

La pubblicazione dei dataset elencati rappresenta il primo passo di una strategia che ha l'obiettivo di rendere disponibile e riutilizzabile il patrimonio informativo posseduto dal MiBACT e dai suoi istituti territoriali allo scopo di promuovere un modello di “governo aperto” che, intensificando la collaborazione tra pubblico e privato, rinnovi il reciproco rapporto di fiducia.


Base Dati del MiBACT
Qui di seguito l’elenco dei dataset che il MiBACT rende fruibili e scaricabili in modalità aperta. I dati possono essere riutilizzati liberamente secondo i termini della licenza d'uso indicati per ogni dataset.

dati.beniculturali.it Piattaforma sperimentale di pubblicazione di linked open data
dati.beniculturali.it è la piattaforma in cui il MIBACT pubblica il proprio patrimonio informativo secondo la logica dei linked open data (LOD).
I LOD rappresentano il frutto di un processo di cooperazione tra gli Istituti centrali e le Direzioni generali del Mibact e collegano tra loro dataset provenienti da fonti diverse: banca dati dei Luoghi della cultura; anagrafiche di Archivi e Biblioteche; banca dati del Catalogo dei beni culturali; altre banche dati documentali e fotografiche.
I dataset del MiBACT sono descritti nella pagina del Catalogo, sulla base delle specifiche dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID).
La piattaforma è attualmente in versione beta e  in continuo aggiornamento.

Sistema Informativo Integrato - I musei, le aree archeologiche e i monumenti italiani (http://imuseiitaliani.beniculturali.it)
Il Sistema Informativo Integrato fornisce informazioni su tutti i musei, le aree archeologiche e i complessi monumentali, statali e non statali, accessibili al pubblico in Italia nell'anno 2015.
I dati aggregati, rilasciati con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 (CC-BY), sono stati raccolti attraverso una rilevazione statistica condotta dall'Istat grazie alla collaborazione, sancita da un protocollo d'intesa, tra Istat, Ministero e Regioni e Province autonome.
Tramite imuseiitaliani.beniculturali.it è possibile navigare tra i dati raccolti e ottenere tavole, grafici, mappe e informazioni relative alle circa 5 mila strutture espositive censite.

dati.culturaitalia.it - La sezione di CulturaItalia dedicata ai Linked Open Data (http://dati.culturaitalia.it/)
I dati aggregati da CulturaItalia e rilasciati dai partner del progetto con licenza CC0 1.0 Universal Public Domain Dedcation, sono resi disponibili anche mediante il progetto pilota del portale dedicato ai dati aperti.
Tramite dati.culturaitalia.it è possibile accedere a un end-point SPARQL che consente di interrogare i dati in RDF e ad un repository OAI, che espone i dati in vari formati standard (DC, PICO, CIDOC-CRM e EDM).


DBUnico esportazione Eventi e Comunicati, dati in formato xml secondo le specifiche del formato Mibac.xsd
Circa 20.000 schede descrittive sulle manifestazioni culturali (mostre, conferenze, convegni, seminari, presentazioni cataloghi, ecc.) organizzate dal Ministero e dagli Istituti periferici

L’elenco dei set e la documentazione è consultabile nella sezione "Sviluppatori"
Contenuti: Schede testuali, immagini e documenti
Consistenza: 19.248 records Eventi e 4.804 records Comunicati (ultimo aggiornamento: )
Licenza: Creative Commons Attribuzione 3.0 CC BY              


DBUnico 2.0 esportazione Luoghi della Cultura, dati in formato xml secondo le specifiche del formato Mibac.xsd
Circa 6.600 schede anagrafiche
dei Luoghi della Cultura (di cui circa 854 Statali)
L’elenco dei set e la documentazione è consultabile nella sezione "Sviluppatori"
Contenuti: Schede testuali, immagini e documenti
Consistenza: 6.595 records (ultimo aggiornamento: )
Licenza: Creative Commons Attribuzione 3.0 CC BY              


Il Dataset aperto dei siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO
Accedi alla pagina http://www.unesco.beniculturali.it/index.php?it/121/open-data per conoscere regolamenti e modalità di accesso tecnologico ai dati.
Licenza: Creative Commons Attribuzione 3.0 CC BY


ICCU Anagrafe delle biblioteche italiane (http://www.iccu.sbn.it/)
La base dati offre informazioni su numerose biblioteche italiane.
La raccolta e la verifica dei dati è continua grazie anche al contributo delle regioni, delle università, degli enti e delle istituzioni culturali che collaborano con l'ICCU.
L’elenco dei set è consultabile in www.culturaitalia.it/opencms/fonte_dati_it.jsp
Contenuti: Schede testuali
Consistenza: 12.421 record
Licenza: Creative Commons "CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication"


ArtPast - Progetto MiBAC (http://www.artpast.org)
ARTPAST è un progetto mirato al recupero delle schede catalografiche del patrimonio storico artistico italiano. Consiste nella digitalizzazione delle schede e delle foto del patrimonio storico-artistico e nel conseguente popolamento del Sistema Informativo Generale del Catalogo (SIGeC).
L’elenco dei set è consultabile in www.culturaitalia.it/opencms/fonte_dati_it.jsp
Contenuti: Schede catalografiche
Consistenza: 557.833 record
Licenza: Creative Commons "CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication"


Internet Culturale (http://www.internetculturale.it)
La Biblioteca Digitale Italiana e il Network Turistico Culturale (BDI&NTC) integra le attività di digitalizzazione già in atto a livello nazionale e promuove la trasformazione delle biblioteche da contenitori strutturati di testi scritti in contenitori non solo di oggetti materiali ma anche di oggetti digitali.
L’elenco dei set è consultabile in www.culturaitalia.it/opencms/fonte_dati_it.jsp
Contenuti: Schede catalografiche, immagini
Consistenza: 659.833 record
Licenza: Creative Commons "CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication"


Progetto MICHAEL (http://michael-culture.it/mpf/pub-it/index.html)
Circa 5.000 schede descrittive di collezioni digitali di musei, archivi, biblioteche, uffici del catalogo, soprintendenze e altre istituzioni culturali italiane.
L’elenco dei set è consultabile in www.culturaitalia.it/opencms/fonte_dati_it.jsp
Contenuti: Schede testuali
Consistenza: 8.842 record
Licenza: Creative Commons "CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication"


Polo Museale Fiorentino (http://www.uffizi.firenze.it/)
Il Polo Museale Fiorentino conserva alcune delle più rappresentative opere del patrimonio culturale italiano.
L’elenco dei set è consultabile in www.culturaitalia.it/opencms/fonte_dati_it.jsp
Contenuti: Schede catalografiche
Consistenza: 10.347 record
Licenza: Creative Commons "CC0 1.0 Universal Public Domain Dedication"



SAN LOD - Linked Open Data del Sistema Nazionale Archivistico (SAN)

(http://www.san.beniculturali.it/web/san/dati-san-lod)
Il Sistema Archivistico Nazionale (SAN) - aggregatore nazionale di risorse archivistiche e digitali statali e non statali, pubbliche e private - rende disponibile secondo il modello Linked Open Data le proprie schede descrittive delle entità archivistiche: soggetti conservatori, soggetti produttori, profili istituzionali, complessi archivistici, strumenti di ricerca.
La pagina http://www.san.beniculturali.it/web/san/dati-san-lod permette l’accesso a :
­ » Ontologia SAN LOD in formato OWL e ad una sua rappresentazione HTML;
­ » Tesauro SAN in formato SKOS ed in formato grafico navigabile;
­ » 97 datasets disponibili per il download nei formati turtle, rdf/xml e csv per un totale complessivo di 1,978 GB
­ » Endpoint SPARQL per l’interrogazione diretta sui Linked Open Data;
­ » Esplorazione diretta delle entità archivistiche (Soggetti Conservatori, Soggetti Produttori, Complessi Archivistici) con la loro rappresentazione come Linked Oped Data arricchita dei dati derivanti dalle attività di riconciliazione.

Contenuti: 5.312.474 triple rdf e 128 datasets disponibili in download nei formati turtle, rdf/xml e csv relative a schede descrittive delle entità archivistiche (dati al 3 Febbraio 2015).
Licenze d’uso:
1. per i contenuti redazionali, si applica una licenza Creative Commons 2.5 BY NC di attribuzione, non commerciale, non a scopo di lucro anche sui lavori eventualmente derivati.
2. per le risorse archivistiche e digitali, che sono rese disponibili su questo dominio dai fornitori e proprietari delle risorse con accesso libero e gratuito ai file digitali (in risoluzione web), non a scopo di lucro anche sui lavori eventualmente derivati, si applica una licenza Creative Commons 2.5 BY NC di attribuzione, non commerciale. Per l'uso commerciale è fatto obbligo di rivolgersi ai proprietari dei contenuti digitali.
3. per i metadati relativi ai contenuti digitali, si applica la licenza Italian Open Data License V2.0 (IODL 2.0).
4. per l’ontologia ed il thesaurus SAN, si applica una licenza Creative Commons 2.5 BY NC di attribuzione, non commerciale, non a scopo di lucro anche sui lavori eventualmente derivati.



Open Data del Sistema Nazionale Archivistico (SAN)
(http://www.icar.beniculturali.it/index.php?it/215/open-data-del-sistema-archivistico-nazionale)
Il Sistema Archivistico Nazionale (SAN) rende disponibile secondo il modello Open Data attraverso un OAI/PMH Provider le proprie schede descrittive delle entità archivistiche: soggetti conservatori, soggetti produttori, profili istituzionali, complessi archivistici, strumenti di ricerca e oggetti digitali.
L'OAI Provider, raggiungibile attraverso la pagina http://www.icar.beniculturali.it/index.php?it/215/open-data-del-sistema-archivistico-nazionale , rende disponibili metadati in formato XML strutturati secondo i diversi schemi relativi alle entità sopra citate:
­» ead-san (xml): schema XML per la descrizione dei soggetti produttori del SAN
­» eac-san (xml): schema XML per la descrizione dei complessi archivistici del SAN
­» ricerca-san (xml): schema XML per la descrizione degli strumenti di ricerca del SAN
­» scons-san (xml): schema XML per la descrizione dei soggetti conservatori del SAN
­» mets-san (xml): schema XML per la descrizione degli oggetti digitali del SAN
Il set oai disponibile è denominato SAN e permette l'accesso a tutte le entità disponibili nel Sistema Archivistico Nazionale attraverso l'indirizzo http://www.san.beniculturali.it/oaicat/

Contenuti: 899.011 Schede descrittive delle entità archivistiche (dati al 3 Febbraio 2015)
Licenze d’uso:
1. per i contenuti redazionali, si applica una licenza Creative Commons 2.5 BY NC di attribuzione, non commerciale, non a scopo di lucro anche sui lavori eventualmente derivati.
2. per le risorse archivistiche e digitali, che sono rese disponibili su questo dominio dai fornitori e proprietari delle risorse con accesso libero e gratuito ai file digitali (in risoluzione web), non a scopo di lucro anche sui lavori eventualmente derivati, si applica una licenza Creative Commons 2.5 BY NC di attribuzione, non commerciale. Per l'uso commerciale è fatto obbligo di rivolgersi ai proprietari dei contenuti digitali.
3. per i metadati relativi ai contenuti digitali, si applica la licenza Italian Open Data License V2.0 (IODL 2.0).
4. per l’ontologia ed il thesaurus SAN, si applica una licenza Creative Commons 2.5 BY NC di attribuzione, non commerciale, non a scopo di lucro anche sui lavori eventualmente derivati.


Banca Dati OpenICCD
(http://www.catalogo.beniculturali.it/opendata/)
L'ICCD (Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione) ha avviato un processo di condivisione dei dati di catalogazione dei beni culturali, predisponendo una serie di strumenti finalizzati a soddisfare le esigenze di utenti che si presentano diversificati per caratteristiche e aspettative.
L'applicazione, sviluppata sulla piattaforma open source Dkan, espone dataset riferiti a diverse tipologie di contenuti: dati di catalogo, statistiche, soggetti produttori, vocabolari, schemi di tracciati schedografici in formato XML.
I dataset saranno via via resi disponibili nel corso del tempo, anche in base alle richieste dei fruitori, che verranno costantemente monitorate. ...continua a leggere


Informazioni e contatti
La casella di posta elettronica dbunico.supporto@beniculturali.it è disponibile per gli utenti che cerchino indicazioni, domande e suggerimenti o abbiano realizzato una soluzione, una applicazione, un servizio, una ricerca utilizzando i dati messi a disposizione dal MiBACT.
Tutto questo ci consentirà di raccogliere le esperienze e darne la massima visibilità possibile.


Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 066723.5338 .5339 .5340 .5283    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2017 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 20-11-2017 09:56:38 | Rif: 115880


Id Asset: 115880 Generata il: Mon Nov 20 09:59:53 CET 2017 Tempo di esecuzione: 1130 Categoria: Altri contenuti - Open Data (1797)