Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma

LEGGE CINEMA E AUDIOVISIVO | LO STATO DI ATTUAZIONE
Franceschini: sostanzialmente completata l’attuazione della nuova legge cinema entro settembre gli ultimi due decreti attuativi

.
.
Stampa
La nuova legge cinema realizza una riforma attesa da oltre cinquant’anni con la creazione di un fondo autonomo per il sostegno dell’industria cinematografica e audiovisiva e pone fine alla discrezionalità nell'attribuzione dei fondi.
La norma rende disponibili risorse certe per 400 milioni di euro l’anno e introduce sistemi automatici di finanziamento con forti incentivi per i giovani autori e per chi investe in nuove sale e a salvaguardia dei cinema storici.
L’attuazione della normativa richiede l’emanazione di diversi decreti sui numerosi aspetti del provvedimento, dalla modalità di gestione del fondo cinema e audiovisivo alla disciplina dei crediti d’imposta, che necessitano del parere, della concentrazione o dell’intesa con altre amministrazioni, come si riporta di seguito in tabella dove figura anche lo stato dell’arte di ogni singolo provvedimento.

Lo stato di attuazione
(dati aggiornati al 17 Ottobre 2017)

DECRETO E RIFERIMENTO DELLA LEGGE CINEMA
(LEGGE N. 220 DEL 2016)
PARERI o CONCERTI STATO 
DM: incompatibilità componenti Consiglio Superiore e funzionamento dell'organo (art. 11, co. 7) Non previsto
  DM 2 gennaio 2017
(documento in formato PDF)
DPCM su proposta MIBACT: modalità di gestione del Fondo cinema e audiovisivo (art. 13, co. 4) Concerto: Ministero dell'Economia e delle Finanze   DPCM 20 maggio 2017
(documento in formato PDF)
DM: nomina Consiglio Superiore (8 personalità del settore cinema-audiovisivo nominate dal Ministro, 2 delle quali su designazione della Conferenza unificata + 3 membri scelti dal Ministro tra nomi proposti da associazioni di categoria) (art. 11, co. 4) Non previsto   DM 6 marzo 2017
(documento in formato PDF)
DPCM su proposta MIBACT: criteri nazionalità italiana (art. 5, co. 2 e 3, art. 6, co. 4) Sentito: Consiglio Superiore
Parere: Conferenza Stato-Regioni
 
DPCM 11 luglio 2017
(documento in formato PDF)
DM: riparto del Fondo fra le tipologie di contributi (art. 13, co. 5) Sentito: Consiglio Superiore
 
DM 13 luglio 2017
(documento in formato PDF)
DM: parametri e requisiti per destinazione di un'opera audiovisiva prioritariamente al pubblico per la visione nelle sale cinematografiche (art. 2, co. 1, lett. B)

DM: individuazione dei casi di esclusione delle opere cinematografiche e audiovisive dai benefici previsti dalla legge (art. 14, co. 4)
Non previsto
 
DM 14 luglio 2017
(documento in formato PDF)
DM: criteri per la programmazione qualificata delle sale d'essai (art. 2, co. 1, lett. m) Non previsto
 
DM 14 luglio 2017
(documento in formato PDF)
DM: contributi automatici (art. 25, co. 1) Pareri: Consiglio Superiore e Conferenza Stato-Regioni
 
DM 31 luglio 2017
(documento in formato PDF)
DM: contributi selettivi (art. 26, co. 4) Pareri: Consiglio Superiore e Conferenza Stato-Regioni
 
DM 31 luglio 2017
(documento in formato PDF)
DM: contributi per attività di promozione cinematografica e audiovisiva (art. 27, co. 4) Pareri: Consiglio Superiore e Conferenza Stato-Regioni
 
DM 31 luglio 2017
(documento in formato PDF)
DM: regole sul deposito delle opere presso la Cineteca nazionale e costituzione rete delle cineteche (art. 7, co. 5 e 6) Parere: Consiglio Superiore
 
DM 31 luglio 2017
(documento in formato PDF)
Disposizioni applicative in materia di credito di imposta per le imprese di produzione cinematografica ed audiovisiva di cui all’articolo 15 della legge n. 220/2016. Concerto: Ministero dell'Economia e delle Finanze
Sentito: Ministero dello Sviluppo Economico

DM 4 agosto 2017

Disposizioni applicative dei crediti d’imposta nel settore cinematografico e audiovisivo di cui agli articoli 16, 17, comma 1, 18, 19 e 20 della legge n. 220/2016. Concerto: Ministero dell'Economia e delle Finanze
Sentito: Ministero dello Sviluppo Economico

DM 4 agosto 2017

Disposizioni applicative del credito d’imposta per le industrie tecniche e di post-produzione di cui all’articolo 17, comma 2, della legge n. 220/2016 Concerto: Ministero dell'Economia e delle Finanze
Sentito: Ministero dello Sviluppo Economico

DM 4 agosto 2017

Disposizioni applicative in materia di credito di imposta per le imprese di produzione di videogiochi di cui all’articolo 15 della legge n. 220/2016 Concerto: Ministero dell'Economia e delle Finanze
Sentito: Ministero dello Sviluppo Economico
 
(in corso di registrazione)
DM 4 agosto 2017

DPCM su proposta MIBACT: Piano straordinario circuito sale (art. 28, co. 2) Parere: Conferenza Unificata  
(in corso di registrazione)
DM 4 agosto 2017
DPCM su proposta MIBACT: Piano straordinario digitalizzazione patrimonio cinematografico e audiovisivo (art. 29, co. 4) Pareri: Consiglio Superiore e Conferenza Stato-Regioni
 
(in approvazione)

 

Acquisito parere Consiglio Superiore in data 25 luglio 2017
 
Inviato alla Conferenza Stato-Regioni in data 3 agosto 2017, in corso istruttoria tecnica
DPCM su proposta MIBACT: funzionamento Registro pubblico delle opere cinematografiche e audiovisive (art. 32, co. 7) Concerto: Ministero dello Sviluppo Economico
 
(in approvazione)

 Inviato a MISE e DICA in data 1 agosto 2017, in corso di istruttoria tecnica
DM: indirizzi e parametri generali x gestione fondi da parte delle Film commission (art. 4 co. 5) Intesa: Conferenza Stato-Regioni
 
(in approvazione)

 Inviato alla Conferenza Stato-Regioni il 13 luglio 2017, in corso istruttoria tecnica
DECRETO MISE istituzione sezione speciale del Fondo di garanzia PMI (art. 30, co. 1) Concerto: Ministero dell'Economia e delle Finanze   IN PREPARAZIONE
INTESA in Conferenza unificata x valorizzazione delle sale storiche (art. 8, co. 2) -
  IN PREPARAZIONE






Delega per la riforma delle disposizioni legislative in materia di tutela dei minori nel settore cinematografico e audiovisivo (art. 33) Scadenza: 11 dicembre 2017
  • Approvazione preliminare in CdM di inizio settembre
Delega per la riforma della promozione delle opere europee e italiane da parte dei fornitori di servizi di media audiovisivi (art. 34) Scadenza: 11 dicembre 2017   • Approvazione preliminare in CdM di inizio settembre
Delega per la riforma delle norme in materia di rapporti di lavoro nel settore cinematografico e audiovisivo (art. 35) Scadenza: 11 dicembre 2017   •  Approvazione preliminare in CdM di inizio settembre




Articoli correlati

CINEMA | CDM APPROVA DECRETO PER CINEMA ITALIANO IN TV
Franceschini: norme concrete per aiutare e promuovere il cinema italiano

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo che riforma le norme in materia di promozione delle opere europee e italiane da parte dei fornitori di servizi di media audiovisivi. Il ...

FRANCESCHINI, SOSTANZIALMENTE COMPLETATA L’ATTUAZIONE DELLA NUOVA LEGGE CINEMA ENTRO SETTEMBRE GLI ULTIMI DUE DECRETI ATTUATIVI
“La nuova legge cinema attua una riforma attesa da oltre cinquant’anni con la creazione di un fondo autonomo per il sostegno all’industria cinematografica e audiovisiva e pone fine alla ...



Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 066723.5338 .5339 .5340 .5283    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2017 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 17-10-2017 09:25:59 | Rif: 174889


Id Asset: 174889 Generata il: Tue Oct 17 16:20:10 CEST 2017 Tempo di esecuzione: 58 Categoria: Contenuti Editoriali (151)