Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma

L’ARTE TI SOMIGLIA, LA NUOVA CAMPAGNA SOCIAL DI GENNAIO

Stampa


“L’arte ti somiglia” è il tema della campagna social promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per il mese di gennaio. I visitatori sono così invitati ad una nuova caccia al tesoro digitale nei musei italiani, per immortalare nelle opere d’arte, con il proprio smartphone o macchina fotografica, volti e sguardi con cui identificarsi.

Il lancio della nuova campagna coincide con l’apertura eccezionale e gratuita, il 1° gennaio, di gran parte dei musei e delle aree archeologiche statali.
Tutti possono condividere le proprie foto con gli hashtag #lartetisomiglia e #gennaioalmuseo.

La campagna, che è promossa su tutti i social network del Mibact ma ha il suo cuore nel profilo instagram @museitaliani, è associata ad uno spot promozionale realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia e la regia di Paolo Santamaria. Qui, i protagonisti non sono solo le opere provenienti dalle principali collezioni dei musei italiani, ma anche i volti di persone comuni, bambini, giovani e anziani, accostati, grazie al montaggio, alle immagini dei dipinti e delle sculture più somiglianti, per tratti, posa o espressione, sul ritmo di una musica incalzante. “L'Arte ti somiglia, È parte di te, È il tuo patrimonio” recita infatti lo spot video che si chiude con l'invito a frequentare i nostri musei.

L’attività promozionale dei musei, in ambito internazionale, insiste infatti da tempo sul tema dell’appartenenza e della somiglianza tra i cittadini e il patrimonio culturale, sottolineando l’affinità tra i visitatori e le opere d’arte come una base per nuove e più profonde modalità di fruizione.

Dopo le Giornate Europe del Patrimonio dedicate nel 2016 proprio a “cultura e partecipazione”, anche l’Italia dunque ha lanciato il suo spot che invita i cittadini a specchiarsi nell’arte, per vivere, nei Musei Italiani, l’esperienza unica e preziosa di riscoprire la cultura come parte di sé.


    MILANO. PINACOTECA DI BRERA
Umberto Boccioni, AUTORITRATTO
1908

    ROMA. GALLERIA NAZIONALE D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Giogio De Chirico, RITRATTO DI ISA IN ABITO NERO
1935

    NAPOLI. PALAZZO REALE
Giuseppe Bonito, L'AMBASCERIA TURCA DI HAGI HUSSEIN EFFENDI
1741

    MODENA. GALLERIA ESTENSE
Guercino, RITRATTO DI VECCHIO CON UN LIBRO IN MANO
1623-1624

    ROMA. MUSEO NAZIONALE PREISTORICO ETNOGRAFICO LUIGI PIGORINI
MASCHERA TEATRALE GIAPPONESE OKINA
Metà del XIX secolo

    PARMA. GALLERIA NAZIONALE
Amedeo Bocchi, FANCIULLA IN VIOLA
1913

    VENEZIA. GALLERIE DELL'ACCADEMIA
Giorgione, VECCHIA
1506 circa

    FIRENZE. GALLERIE DEGLI UFFIZI
Francisco Goya, MARIA TERESA CONTESSA DI CHINCÓN
1798 circa

    ROMA. GALLERIA NAZIONALE D'ARTE ANTICA A PALAZZO BARBERINI
Domenico Beccafumi, MADONNA COL BAMBINO
1538-1540


    NAPOLI. MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE
RITRATTO DELL'IMPERATORE CARACALLA
Inizi del III secolo d.C.

    MANTOVA. PALAZZO DUCALE
Pieter Paul Rubens, LA FAMIGLIA GONZAGA IN ADORAZIONE DELLA SANTISSIMA TRINITÀ
1604-1605

    GENOVA. PALAZZO REALE
Giovan Battista Gaulli detto il Baciccio, AUTORITRATTO
1680 circa

    SANTA MARIA CAPUA VETERE. MUSEO ARCHEOLOGICO DELL'ANTICA CAPUA E MITREO
PITTURA PARIETALE DEL MITREO (SOLE)
II secolo d.C.

    CAMPOBASSO. PALAZZO PISTILLI
Gaetano Esposito (1858-1911)
SUONATRICE DI CHITARRA

    FIRENZE. MUSEO NAZIONALE DEL BARGELLO
Mino da Fiesole, BUSTO DI PIERO DE' MEDICI
1453-1454

    POMPEI. SCAVI
VILLA DEI MISTERI. CICLO PITTORICO DEL TRICLINIO
I secolo a.C.

    ROMA. MUSEO NAZIONALE ROMANO - CRYPTA BALBI
RITRATTO DI IULIA MAMAEA
Inizi del III secolo d.C.

    ERCOLANO. PARCO ARCHEOLOGICO
SEDE DEGLI AUGUSTALI. ACHELOO E DEIANIRA
I secolo d.C.

    OSTIA. PARCO ARCHEOLOGICO DI OSTIA ANTICA
RITRATTO DI COMMODO BAMBINO
Seconda metà del II secolo d.C.

    PAESTUM. PARCO ARCHEOLOGICO
DECORAZIONE DIPINTA DA UNA TOMBA IN LOCALITÀ ANDRIUOLO
IV secolo a.C.

    VENEZIA. GALLERIA GIORGIO FRANCHETTI ALLA CA' D'ORO
Tullio Lombardo, DOPPIO RITRATTO
1490-1500

    TORINO. BIBLIOTECA REALE
Leonardo da Vinci, TESTA VIRILE DI PROFILO INCORONATA DI ALLORO
1506-1510 circa

    NAPOLI. MUSEO DI CAPODIMONTE
El Greco, RITRATTO DI GIULIO CLOVIO
1571 circa
    ROMA. MUSEO NAZIONALE ETRUSCO DI VILLA GIULIA
APOLLO DI VEIO
Fine del VI secolo a.C.

    NAPOLI. CERTOSA E MUSEO DI SAN MARTINO
Andrea De Lione, RITRATTO DI MASANIELLO
XVII secolo

    TARANTO. MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE
CRATERE A VOLUTE APULO A FIGURE ROSSE
VOLTO DI CEFEO PADRE DI ANDROMEDA SPOSA DI PERSEO
410-400 A.C.

    ROMA. ISTITUTO CENTRALE PER LA GRAFICA
Moritz Meurer, RITRATTO DI BAMBINA
1881
    CASERTA. REGGIA
ADELINA DEL BALZO, CONTESSA DI MELISSA PIGNATELLI
Prima metà del XIX secolo
    PERUGIA. GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA
Pierre Subleyras, TESTA D’UOMO
Prima metà del XVIII secolo
    ROMA. MUSEO NAZIONALE DEL PALAZZO DI VENEZIA
Giorgione, DOPPIO RITRATTO
Inizi del XVI secolo
    ROMA. MUSEO NAZIONALE DI CASTEL SANT'ANGELO
Luca Longhi, GIOVANE DONNA CON UNICORNO
1535-40
    L’AQUILA. MUSEO NAZIONALE D’ABRUZZO
Francesco da Montereale, NATIVITA` DELLA VERGINE
dopo il 1531
    SASSARI. PINACOTECA MUS’A AL CANOPOLENO
Guercino, RITRATTO DI ASTRONOMO
XVII secolo
    ROMA. MUSO HENDRIK CHRISTIAN ANDERSEN
Andreas M. Andersen, ETHEL COCHRANE ALLO SPECCHIO
1900
    CANOSA DI PUGLIA. PALAZZO SINESI
TESTA FEMMINILE POLICROMA
IV-III secolo a.C.
    ROMA. MUSEO BONCOMPAGNI LUDOVISI PER LE ARTI DECORATIVE, IL COSTUME E LA MODA
DEI SECOLI XIX E XX
Christian Meyer Ross, RITRATTO DI ALEXANDRA KEILLER
Dopo il 1879
    ARDEA (RM). MUSEO GIACOMO MANZÙ
Giacomo Manzù, RITRATTO DI MICHAEL PARK
1964
    ROMA. CASA MUSEO MARIO PRAZ
Sergio De Francisco, RITRATTO DI MARIO PRAZ
1963
    ROMA. GALLERIA SPADA
Giovan Battista Manni detto il Modenino, L'ASTRONOMIA
1644 circa
    VENEZIA. MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE
RITRATTO DI UOMO IN ETÀ MATURA
Ultimo quarto del II secolo d.C.





Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 066723.5338 .5339 .5340 .5283    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2017 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 02-02-2017 15:03:47 | Rif: 169312


Id Asset: 169312 Generata il: Fri Aug 25 09:59:02 CEST 2017 Tempo di esecuzione: 34 Categoria: Contenuti Editoriali (151)