Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma

Urbani: “Più di mille eventi per la V Settimana della Cultura. Una grande opportunità per conoscere e amare il nostro patrimonio culturale”. Al via dal 5 maggio 2003 la V Settimana della Cultura

Stampa
Dal 5 all’11 maggio 2003 si terrà la V Settimana della Cultura organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, un evento che mira a far vivere i luoghi della cultura con attività e iniziative articolate sull’intero territorio nazionale oltre a rendere gratuitamente godibili musei, aree archeologiche ed altre sedi espositive. Ciò vale non solo per i musei dello Stato, ma anche per quelli dei molti Comuni e delle altre istituzioni che hanno aderito.

“Questo è anche un modo – afferma il Ministro Urbani - per consentire all’Amministrazione dei Beni culturali, più di 24.000 tra studiosi, tecnici, funzionari, di far conoscere il suo silenzioso ma fondamentale operato. È un ruolo importante per il nostro Paese. Ricordo la funzione di tutela, esercitata sui monumenti, centri storici e sul paesaggio, così come la gestione delle biblioteche e degli archivi, ordinati custodi della nostra millenaria cultura. E poi anche il settore dello spettacolo, che consente ogni giorno di mettere in scena centinaia di rappresentazioni liriche, teatrali e musicali”.

Da segnalare difatti anche proiezioni cinematografiche gratuite con programmi particolarmente mirati alla valorizzazione del nostro cinema (fra l’altro sessantaquattro film italiani saranno proiettati gratis per gli studenti nei cinema di sessantuno città), speciali rappresentazioni teatrali gratuite volte alla conoscenza della nostra produzione specifica, eventi musicali allestiti allo scopo di unire l’eccellenza dei nostri interpreti al prestigio delle sedi monumentali in cui si svolgono i vari concerti, mostre dedicate alle arti figurative, ai beni archeologici, ai fondi archivistici, al patrimonio librario e alla sua diffusione.

“Tali iniziative – prosegue il Ministro - intendono avvicinare gli italiani alla cultura, far conoscere ai cittadini il nostro patrimonio storico, artistico, architettonico e paesaggistico. Ciò è utile per capire le ragioni prima di tutto culturali della nostra identità nazionale, ma anche per essere più consapevoli del grande tesoro dell’Italia. Siamo infatti un autentico museo a cielo aperto, che si estende anche alla più piccola porzione di territorio. Questo è quello che ci rende davvero unici ed invidiati nel mondo, e dobbiamo esserne più consapevoli. Solo cittadini coscienti della ricchezza del proprio passato possono collaborare con le istituzioni ai fini della salvaguardia e della conservazione delle testimonianze artistiche”.

Un elenco completo di tutti gli eventi in programma, che sono più di mille, si può trovare su internet nel sito del Ministero, www.beniculturali.it, nelle pagine del giornale on-line del MiBAC, www.culturalweb.it e, per ogni informazione, si può contattare telefonicamente il numero verde del Ministero, 800991199.

Ufficio Stampa MiBAC
Tel. 06-6723261






Audiovisivi:

V SETTIMANA DELLA CULTURA_screenshot

RADIO UNO GR 1  - 8.00._screenshot
Quinta settimana della cultura: programma presentato da min. Beni Culturali Urbani. Musei, aree archeologiche e siti espositivi gratuiti, proiettate gratis pellicole più rappresentative del cinema italiano. Informazioni su sito del Min. Beni Culturali.

RAI DUE TG2 - 13.00 - Durata: 0.01.07_screenshot
Arte. Min. Beni Culturali G. Urbani presenta iniziative per la prossima settimana.


Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 066723.5338 .5339 .5340 .5283    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2017 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 20-02-2009 14:48:28 | Rif: 3737


Id Asset: 3737 Generata il: Mon Aug 21 17:25:32 CEST 2017 Tempo di esecuzione: 130 Categoria: Campagne di Comunicazione (116)