Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma

TAX CREDIT RIQUALIFICAZIONE

Stampa

 Avviso del 3 Febbraio 2017: TAX CREDIT RIQUALIFICAZIONE – SLITTAMENTO DATE
Al fine di consentire l’erogazione del supporto tecnico-amministrativo agli utenti il termine per la compilazione dell’istanza è prorogato alle ore 16,00 di lunedì 6  febbraio 2017.
Conseguentemente il click day avverrà dalle ore 10:00 di martedì 7 febbraio 2017 alle ore 16:00 di mercoledì 8 febbraio 2017.

TERMINE COMPILAZIONE ISTANZE:   ORE 16,00 DEL 6 FEBBRAIO 2017
CLICK DAY:        DALLE ORE 10,00 DEL 7 FEBBRAIO 2017 ALLE ORE 16,00 DEL 8 FEBBRAIO 2017


 Avviso del 26 Gennaio 2017: TAX CREDIT RIQUALIFICAZIONE – SLITTAMENTO DATE
Al fine di consentire l’erogazione del supporto tecnico-amministrativo agli utenti il termine per la compilazione dell’istanza è prorogato alle ore 16,00 di venerdì 3 febbraio 2017.
Conseguentemente il click day avverrà dalle ore 10:00 di martedì 7 febbraio 2017 alle ore 16:00 di mercoledì 8 febbraio 2017.

TERMINE COMPILAZIONE ISTANZE:   ORE 16,00 DEL 3 FEBBRAIO 2017
CLICK DAY:        DALLE ORE 10,00 DEL 7 FEBBRAIO 2017 ALLE ORE 16,00 DEL 8 FEBBRAIO 2017


 Avviso del 13 Gennaio 2017: TAX CREDIT RIQUALIFICAZIONE – SPESE SOSTENUTE NEL 2016
Come riportato all’art 5, comma 4 del DM 7 maggio 2015, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha competenza sulla verifica dell’ammissibilità in ordine al rispetto dei requisiti soggettivi (esistenza dell’impresa), oggettivi (legittimità dell’attestazione rilasciata dal soggetto autorizzato) e formali. Non rientra nelle competenze del Ministero l’assistenza in ambito fiscale.
Per qualsiasi dubbio o incertezza sul “Tax Credit riqualificazione” in relazione a quale spesa debba essere considerata ammissibile o per chiarimenti fiscali si invita a rivolgersi ai soggetti autorizzati alla certificazione delle spese, o all’Agenzia delle entrate competente per territorio.
Per problematiche esclusivamente afferenti al procedimento è attiva la seguente casella di posta elettronica: taxcreditriqualificazione@beniculturali.it
Per problemi riguardanti aspetti tecnico-informatici è attiva la casella di posta elettronica procedimenti@beniculturali.it

ATTENZIONE: Non saranno rilasciate risposte singole, ma saranno pubblicate nella presente pagina le FAQ di particolare rilevanza, il cui contenuto non risulti desumibili dal TUTORIAL e/o dalle normative di riferimento.


 Avviso del 30 Dicembre 2016: STRUTTURE ALBERGHIERE IN RELAZIONE AL MODELLO UNICO 2017. PERIODO D’IMPOSTA 2016
L’istanza, deve essere presentata in forma telematica, insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute, tramite il Portale dei Procedimenti
https://procedimenti.beniculturali.gov.it/procedimenti/concorsi/pagepubliclogin.aspx
Registrazione  |     Il legale rappresentante dell’impresa, non ancora iscritto, può registrarsi sul Portale dei Procedimenti https://procedimenti.beniculturali.gov.it/procedimenti/concorsi/pagepubliclogin.aspx
Compilazione dell'istanza  |  dalle ore 10:00 del 9 Gennaio 2017 fino alle ore 16:00 del 27 Gennaio 2017
IScadenza  |  Si comunica che l'ultimo giorno utile alla compilazione della domanda (27 gennaio 2017) per Tax credit riqualificazione non si garantirà una tempestiva risposta alle e-mail che dovessero pervenire.
Click day  |   dalle ore 10:00 del 2 Febbraio 2017 alle ore 16:00 del 3 Febbraio 2017
Informazioni
Per problematiche esclusivamente afferenti al procedimento è attiva la seguente casella di posta elettronica: taxcreditriqualificazione@beniculturali.it
Per problemi riguardanti aspetti tecnico-informatici è attiva la casella di posta elettronica procedimenti@beniculturali.it

 Avviso del 19 Luglio 2016: GRADUATORIE ANNI 2015 - 2016
Notifica del provvedimento e modalità per ricorso
Avviso del 19 Luglio 2016
- Determina approvazione elenco beneficiari Tax credit riqualificazione 2015
- Decreto approvazione elenco beneficiari Tax credit riqualificazione 2016



 Avviso del 20 Maggio 2016: DOMANDE NON AMMESSE - MOTIVAZIONE
Il legale rappresentante dell’impresa alberghiera non ammessa al beneficio fiscale del Tax Credit Riqualificazione 2016, può prendere visione della relativa motivazione di esclusione, limitatamente alla propria domanda, seguendo il sottostante percorso nel Portale dei procedimenti direttamente accedendo attraverso il seguente link:
https://procedimenti.beniculturali.gov.it/procedimenti/concorsi/pagepubliclogin.aspx
ACCEDI AL SISTEMA (immettere le proprie credenziali e, una volta entrati, cliccare progressivamente su)
PROSEGUI
RICHIESTE   INVIATE
Tax Credit Riqualificazione Tax credit per la riqualificazione delle strutture alberghiere in relazione al modello UNICO 2016.
STATO DELLA RICHIESTA

Avviso del 18 Maggio 2016: PUBBLICAZIONE PARERI
Motivi di non ammissione al riconoscimento del credito – pareri dell’Ufficio legislativo del MiBACT rilasciati all’Agenzia delle entrate
- Proprietario non gestore direttamente dell’attività alberghiera e impresa affittuaria - Parere protocollo 28 gennaio 2016, n. 2486
- Subentro nella gestione dell’attività alberghiera - limiti  - Parere protocollo 18 febbraio 2016, n. 4969

Avviso del 13 Maggio 2016: PUBBLICATI GLI ELENCHI DELLE DOMANDE AMMESSE AL CREDITO
- Elenco in ordine cronologico di arrivo
-
Elenco in ordine di partita I.V.A e C.F


Avviso del 15 Aprile 2016
Tax credit riqualificazione 2016, relativo alle spese effettuate nell’anno 2015
Le domande pervenute tramite il Portale dei procedimenti dal 4 al 5 febbraio 2016, per il riconoscimento del credito d’imposta relativo alle spese sostenute durante l’anno 2015 dalle imprese ricettive ex D. I. 7 maggio 2015, sono

3168 per un totale di € 90.525.113,21 su € 50.000.000,00 messi a disposizione dallo Stato


Dei  90.525.113,21:
€ 60.971.646,55 sono stati chiesti per spese relative agli interventi
€ 29.553.466,66 sono stati chiesti per spese relative al solo mobilio
Il riconoscimento del credito avviene secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande, a prescindere dalla natura della richiesta, se relativa solo alla spesa per il mobilio, o solo per gli interventi o per tutte e due i casi, salvo verifica dei requisiti soggettivi, oggettivi e formali delle medesime domande.


Assistenza tecnico-amministrativa
A causa delle numerose richieste pervenute dopo le ore 16:00 del 29 gennaio 2016 al Portale dei procedimenti, per chiedere l’iscrizione e la relativa compilazione delle domande per il riconoscimento del tax credit riqualificazione, l’Amministrazione non può assicurare il sostegno tecnico-amministrativo per le richieste di assistenza che perverranno successivamente alle ore 12:00 del 2 febbraio 2016 presso la casella di posta elettronica procedimenti@beniculturali.it o taxcreditriqualificazione@beniculturali.it
AVVISO DEL 1 FEBBRAIO 2016

 
Slittamento date
Al fine di consentire l’erogazione del supporto tecnico-amministrativo agli utenti che si sono registrati al Portale dei procedimenti e hanno iniziato la compilazione delle istanze, ma non riusciranno a completarla entro le ore 16,00 del 29 gennaio 2016, il termine per il completamento delle stesse è prorogato alle ore 16,00 di mercoledì 3 febbraio 2016.
Conseguentemente il click day avverrà dalle ore 10:00 del 4 febbraio 2016 alle ore 16:00 di venerdì 5 febbraio.
AVVISO DEL 28 GENNAIO 2016


Codice tributo per l'utilizzo in compensazione mediante il modello F24 del credito d'imposta per la riqualificazione:
6850, denominato "Credito d'imposta per la riqualificazione delle imprese alberghiere - D.M. 7 maggio 2015"

In sede di compilazione del modello di pagamento F24, il suddetto codice tributo è esposto nella sezione "Erario" in corrispondenza delle somme indicate nella colonna "importi a credito compensati" ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell'agevolazione, nella colonna "importi a debito versati".
Il campo "anno di riferimento" è valorizzato con l'anno di sostenimento della spesa, nel formato "AAAA".
AVVISO DEL 22 GENNAIO 2016



AVVISO DEL 17 DICEMBRE 2015
PUBBLICATO ELENCO DEGLI AMMESSI
In attuazione dell’art. 6, comma 3 del D. M. 7 maggio 2015 viene pubblicato l’elenco delle strutture ricettive-alberghiere ammesse al credito d’imposta in relazione ai costi sostenuti nell’anno 2014 per la riqualificazione, fatte salve le cause di revoca di cui all’art. 7, medesimo Decreto. Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo si riserva, ai sensi dell’art. 8, comma 1 D. M. 7 maggio 2015 di effettuare ulteriori controlli in merito al rispetto delle condizioni richieste ed eventualmente procedere, ai sensi dell’art 7, comma 1, alla revoca del credito nel caso venga accertata l’insussistenza di uno dei requisiti soggettivi e oggettivi previsti, o in caso di accertamento della falsità delle dichiarazione rese, fatte salve le eventuali conseguenze di legge civile, penale ed amministrativa.
A tale proposito, fermo restando l’applicazione dei succitati articoli 7 e 8, la presenza nell’elenco sotto riportato di 1 asterisco nel campo delle note indica che l’impresa è stata ammesse con riserva, essendo il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo in attesa di ricevere dalle Regioni competenti il riscontro sulla pertinenza dell’attività denunciata dalle medesime imprese rispetto ai requisiti soggettivi necessari per il riconoscimento del credito d’imposta ex art. 2 medesimo Decreto. In caso di risposta negativa da parte delle Regione si procederà allo scorrimento della graduatoria con relativa pubblicazione aggiornata sul sito istituzionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
La presenza di 2 asterischi in campo note, indica che il credito d’imposta relativo esclusivamente alle spese sostenute per l’acquisto di mobili e componenti d’arredo non è stato riconosciuto per incapienza del fondo disponibile (10% del limite massimo complessivo delle risorse annuali disponibili ex art. 6, comma 1 D. M. 7 maggio 2015)
La presenza di 3 asterischi in campo note segnala la presenza di entrambi i casi indicati nei due punti precedenti.
link elenchi



ATTENZIONE: le imprese saranno chiamate a presentare documentazione integrativa e a seguito di verifica, qualora non ci sarà corrispondenza tra realtà oggettiva dell’esercizio svolto e quanto dichiarato, nonché quanto registrato presso la Camera di commercio, l’istanza verrà esclusa e gli enti competenti saranno obbligati ad assumere i conseguenti provvedimenti.

Resta ferma la non ammissibilità al riconoscimento del credito d’imposta per le imprese che risultano avere i seguenti codici ATECO all’interno della classifica 55.2:

55.20.2       Ostelli della gioventù
55.20.3       Rifugi di montagna
55.20.4       Colonie marine e montane
55.20.51    TUTTE LE VOCI AD ECCEZIONE DEI RESIDENCE
5.20.52      Attività di alloggio connesse alle aziende agricole
 
FAQ
La grande quantità di quesiti pervenuti ha determinato la necessità di darne risposta pubblicamente sul sito, in modo da raggruppare le tematiche di volta in volta affrontate. (FAQ in formato XLS ultimo aggiornamento 26/01/2016)

Rsponsabile del procedimento
Saverio Urciuoli
Direttore del Servizio I della Direzione Generale Turismo
Segreteria tel. 06 67232868

Si invitano gli utenti a prendere visione del TUTORIAL

Normativa di riferimento
- Art. 10 D.L. 83/2014
- D.M. 7 maggio 2015

NOTE DI ATTENZIONE
Per qualsiasi dubbio o incertezza su quale spesa considerare ammissibile, o per chiarimenti fiscali si consiglia di rivolgersi ai soggetti autorizzati alla certificazione delle spese, o all’Agenzia delle entrate competente per territorio.
Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo HA L’OBBLIGO DI VERIFICARE i requisiti soggettivi (esistenza dell’impresa), oggettivi (legittimità dell’attestazione rilasciata dal soggetto autorizzato) e formali dichiarati nell’istanza (art. 5, comma 4 D.M. 7 maggio 2015)
Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo non può assistere fiscalmente l’utente o il soggetto autorizzato al rilascio dell’attestazione dell’effettività delle spese sostenute
Per problematiche esclusivamente afferenti al procedimento è attiva la seguente casella di posta elettronica: taxcreditriqualificazione@beniculturali.it
Per problemi riguardanti aspetti tecnico-informatici è attiva la casella di posta elettronica procedimenti@beniculturali.it

ATTENZIONE: Non saranno rilasciate risposte singole, ma sono pubblicate nella presente pagina le FAQ di particolare rilevanza, le cui risoluzioni non sono desumibili dal TUTORIAL e/o dalle normative di riferimento


Redattore: RENZO DE SIMONE






Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 066723.5338 .5339 .5340 .5283    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2017 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 03-02-2017 14:39:23 | Rif: 145315


Id Asset: 145315 Generata il: Mon Aug 21 19:42:20 CEST 2017 Tempo di esecuzione: 101 Categoria: Comunicati (665)