Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma


IL MIBAC AL COM-PA 2007

logoCompa
logoCompa
Stampa
IL MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI RICEVE IL PREMIO QUALITÀ  per i progetti finalizzati a valorizzare il patrimonio culturale del nostro Paese - anche con il recupero, la diffusione, la fruizione dei beni artistici trafugati e poi riportati alla luce grazie alla collaborazione con l'Arma dei Carabinieri.

A Bologna, dal 6 all’8 novembre, il MiBAC ha presentato in anteprima il suo Piano di Comunicazione per il 2008 e i nuovi progetti nel campo della comunicazione e della promozione del patrimonio culturale

Bologna - Quartiere Fieristico (Piazza della Costituzione 6) Padiglione 19

Dal 6 all’8 novembre 2007 a Bologna, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) prende parte alla XIV edizione di COM-PA - Salone Europeo della Comunicazione pubblica dei servizi al cittadino e alle imprese – sede ormai consolidata per gli esperti del settore della comunicazione, il cui tema guida di quest’anno è “La pubblica amministrazione dei cittadini”. Il MiBAC partecipa a questo importante appuntamento con tutti gli istituti centrali e territoriali con lo slogan “I Beni culturali per il cittadino”. Il cittadino, quindi, al centro dell’attività istituzionale, sia come titolare di diritti (fruizione dei beni culturali, conservazione del patrimonio) che come destinatario di doveri (rispetto individuale e collettivo delle leggi per la tutela).
La partecipazione del MiBAC al COM-PA sarà corredata anche da un opuscolo che raccoglie progetti ed esperienze di comunicazione avviate e in corso di realizzazione, da parte dei suoi Uffici centrali e territoriali e fornisce informazioni utili sul prodotto culturale – l’evento, la mostra, la consistenza delle collezioni - e la comunicazione istituzionale volta a documentare l’attività di servizio pubblico che viene quotidianamente svolta dagli istituti del Ministero e ad avvicinarla ai destinatari.
L’argomento centrale di questa edizione sarà la presentazione del Piano di Comunicazione del MiBAC per il 2008, in programma martedì 6 novembre (ore 15.30-17.30 - Sala A padiglione 19), in un convegno dedicato. L’incontro servirà ad illustrare le principali linee programmatiche che il Ministero intende portare avanti, nel prossimo anno, nel campo della Comunicazione: la valorizzazione del Mibac quale struttura che eroga servizi e cultura; il potenziamento degli strumenti per la Comunicazione interna ed esterna; la formazione e l’aggiornamento di chi è addetto alla Comunicazione. Il Piano, inoltre recepisce e amalgama le indicazioni e le proposte provenienti dalla sue Direzioni Generali, Regionali, Istituti territoriali. Il convegno sarà introdotto da Antonia Pasqua Recchia, Direttore Generale per l’Innovazione Tecnologica e la Promozione – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che, tra l’altro, coordina anche le politiche comunicative del MiBAC. Inoltre, al fine di offrire una panoramica completa del settore e ampliare il dibattito, si farà il punto anche sulle esperienze vissute da altri importanti soggetti pubblici e privati nel campo della comunicazione “citizen oriented”: dalle strategie della comunicazione di Governo (Lelio Alfonso, Responsabile della Comunicazione del Governo), alla tutela della trasparenza comunicativa e diritto di partecipazione (Carlo Gelosi, Professore di Comunicazione Istituzionale, presso la LUMSA); dalla comunicazione come funzione di raccordo tra cittadini e istituzioni (Stefano Sepe, Professore stabile presso la Scuola superiore della pubblica amministrazione) alle testimonianze della comunicazione con il cittadino del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (Ciro Laudonia, Tenente del Comando del nucleo dei Carabinieri sulla Tutela del Patrimonio Culturale); dalle metodologie della comunicazione integrata del MiBAC (Antonella Mosca, responsabile dell’Unità Organica II – Comunicazione, Grandi eventi e manifestazioni fieristiche del Servizio Comunicazione Promozione e Marketing del MiBAC) ai diversi livelli di lettura su come comunicareun’opera d’arte (Annalisa Banzi dell’Università IULM - Libera Università di Lingue e comunicazione); dal rapporto tra Media e Comunicazione Istituzionale (Cinzia Dal Maso, giornalista) alla multimedialità come nuova frontiera della comunicazione pubblica (Roberto Santi, Responsabile Osservatorio Multimedialità nella P.A. del FORMEZ) e all’impegno di Autostrade per l’Italia nelle Giornate Europee del Patrimonio 2007 (Massimo Iossa, Responsabile Marketing Autostrade per l'Italia).

Mercoledì 7 novembre, (ore 11.00/12.00 - Sala U Centro Servizi), è in programma il convegno “Il Sistema di E-Commerce e i progetti di sviluppo della Fototeca Nazionale e dell’ICCD (Istituto Centrale per il catalogo e la documentazione)”, che illustra il progetto relativo alla vendita online di riproduzioni fotografiche, immagini digitali e CD ROM multimediali editi dall’ICCD, e che permette  la consultazione e l’acquisto online dell’intero patrimonio fotografico. L’iniziativa pone l’ICCD e la Fototeca Nazionale come capofila nella sperimentazione e nell’utilizzo delle opportunità offerte dalla tecnologia per soddisfare sia le esigenze di fruizione dei beni, sia la necessità di riduzione dei tempi e dei costi di gestione del servizio da parte della Pubblica Amministrazione.

Nel corso della manifestazione, inoltre, lo Stand istituzionale del MiBAC ospiterà una serie di incontri tecnici nel corso dei quali saranno presentati le metodologie più innovative e i progetti realizzati e in fase sperimentali nel campo della comunicazione e della promozione del patrimonio culturale:
Martedì 6, alle 11.30, a cura della Soprintendenza per i Beni Architettonici, per il Paesaggio e per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico di Venezia e Laguna, è in programma “Invito all’utilizzo di standard aperti (open source) per conservare il patrimonio culturale”.
Mercoledì 7, alle 10.00, sarà la volta del progetto “CNR-Urpinsieme “Per il cittadino: bilancio e prospettive”. A seguire, a cura dell'Osservatorio Tecnologico per i Beni e le Attività Culturali (OTEBAC), “Verso la creazione di uno spazio comune europeo dell'informazione culturale”in cui sarà presentata una rete di portali per l'accesso online alla cultura europea: MINERVA EC; MUSEO & WEB; ARCHIVIO & WEB; BIBLIOTECA & WEB; MICHAEL. Nel pomeriggio, infine, la Libera Università di Lingue e Comunicazione (IULM) organizza l’incontro “Analisi della comunicazione del distretto culturale di via Ventura a Milano”.




Informazioni Evento:


Data Inizio: 06 novembre 2007
Data Fine: 08 novembre 2007
Luogo: Bologna - Fiera
E-mail:


Documentazione:

Pubblicazione opuscolo: I BENI CULTURALI PER IL CITTADINO
(documento in formato pdf, peso 2653 Kb, data ultimo aggiornamento: 21 novembre 2008)

PROGRAMMA
(documento in formato pdf, peso 2133 Kb, data ultimo aggiornamento: 21 novembre 2008)

Programma in formato pdf PROGRAMMA CONVEGNO/INCONTRI
(documento in formato pdf, peso 99 Kb, data ultimo aggiornamento: 26 novembre 2008)




Link:

Link www.compa.it


Link IL MIBAC AL COM-PA 2007 (Link alle foto)
(link esterno al sito - www.fotoweb.beniculturali.it)





Immagini (cliccare per ingrandire)
DSC_2946
DSC_2946
DSC_2969
DSC_2969
DSC_2984
DSC_2984
DSC_2985
DSC_2985
DSC_2767
DSC_2767
DSC_2856
DSC_2856
DSC_2875
DSC_2875

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 066723.5338 .5339 .5340 .5283    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2017 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 17-03-2009 12:14:37 | Rif: 638


Id Asset: 638 Generata il: Wed Aug 23 01:41:24 CEST 2017 Tempo di esecuzione: 79 Categoria: Archivio (240)